Costume Intero Varadero Nero

115,00

“Mentre attraversi Cuba, non puoi perdere l’opportunità di raggiungere la spiaggia più bella di Cuba e una delle più belle di tutti i Caraibi…Varadero

Svuota
Sizing Guide
COD: MBEA22-17 Categoria:

Descrizione

Costume Intero Varadero Nero

Classico e senza tempo.

Il costume intero Varadero nero è un modello adatto a contenere e valorizzare anche i seni più importanti.

Il seno viene coperto da un top di color grigio chiaro che presenta due cunei. Due bretelle dritte aiutano a gestire il peso distribuendolo sulle spalle.

Sotto il seno, una fascia alta a costine larghe color carta da zucchero.

La parte inferiore, di colore nero, avvolge i fianchi e la vita.

Il modello intero Varadero nero sfrutta le differenti cromie degli accostamenti dei tessuti per valorizzare la parte superiore.

Visita l’intera collezione Beachwear 2022

 

 

Curiosità su Varadero

” Eccoci a Cuba, l’isola più grande dei Caraibi, dove nella penisola di Hicacos posta a nord del paese e dalla lunghezza di 22 km, troviamo Varadero, nota anche come Playa Azul grazie al suo mare cristallino e alla sua lunga spiaggia bianca. Varadero è una tra le località balnerari più frequentate e visitate e oggi è quasi sinonimo di vacanza confortevole grazie ai lussuosi resort qui sorti negli ultimi anni. Visitare Varadero significa immergersi nel relax totale, non serve quasi spostarsi per trovare tutto quello che è tipico fare in una località come questa. Basterà passeggiare nei dintorni della lunga striscia di sabbia per trovare agenzie pronti ad affittarvi tutto il necessario per praticare snorkeling o immersioni o ancora per portarvi nei dintorni grazie a pacchetti escursionistici all-inclusive.Siamo a circa 150 km ⇒ dall’Avana, la capitale, e a meno di 40 km da Matanzas, il capoluogo dell’omonima provincia, meno considerata a livello turistico, proprio oscurata da Varadero e dalla sua spiaggia. Anche Varadero ha un suo angolo verde. Il Parco Josone era in origine il luogo dove era ospitata una dimora con tanto di frutteto a circondarla. La sua realizzazione risale al 1942grazie a una coppia proprietaria di una distilleria che lo scelse come luogo dove viverci. I due, José e Onelia Iturrioz, realizzarono il parco chiamandolo con l’unione dei loro nomi.”