Bikini Maya Bay Rosa & Vinaccia

55,00

” Maya Bay è una delle spiagge delle isole Phi Phi, che si trova nella costa sud-orientale della Thailandia, nel mare delle Andamane. Ha una bellezza mozzafiato per le grandi rocce che la circondano ed è uno dei posti più belli al mondo. ” 

Svuota
Sizing Guide
COD: MBEA22-02 Categoria:

Descrizione

Bikini Maya Bay Rosa & Vinaccia

Il bikini Maya Bay Rosa & Vinaccia è comodo ed elegante.

Il contrasto tra il rosa cangiante e l’avvolgente color vinaccia lo rendono sportivo ed allo stesso tempo elegante.

Il tessuto rosa pregiato a costine larghe e cangianti accostato alle bordature vinaccia donano carattere a questo modello, esaltando le forme di chi lo indossa.

Il tessuto morbido al tatto è Riciclato al 90%.

 

Top Maya Bay Rosa & Vinaccia

Semplice triangolo che lascia una bella scollatura sul seno. Facilmente regolabile sul collo e sulla schiena, grazie alle morbide fasce che incorniciano il triangolo.

La taglia xs/s presenta all’interno una leggera imbottitura.

 

Bottom Maya Bay Rosa & Vinaccia

Ottima vestibilità, come per il top, anche lo slip presenta morbide fasce che incorniciano i fianchi.

Visita l’intera collezione Beachwear 2022

 

Curiosità su Maya Bay


” Per molti sarà forse una buona notizia quella uscita oggi della riapertura di Maya Bay, la meravigliosa spiaggia thailandese, fissata al ​​1 gennaio 2022 dal Dipartimento dei Parchi Nazionali della Thailandia. Invece non lo è. Maya Bay è stata una delle prime «vittime ambientali» tra le tante location spettacolari di film e serie tv diventate preda delle masse turistica all’epoca del low cost. L’avevamo vista in The Beach con Leonardo di Caprio, rifugio di natura intatta, eden di libertà dove vivere (in bene e male) le istanze più ataviche dell’umanità. Della spiaggia, di quel tuffo di Leonardo verso l’azzurro del mare, ce ne eravamo innamorati tutti. E in molti erano andati a scovarla, nell’isola di Phi Phi Leh, a un passo da Puket, uno smeraldo di mare, la bellezza dei tropici al suo massimo. Poi i molti erano diventati una folla, tanto che nel 2018 la spiaggia, con 5.000 visitatori al giorno di media, era stata chiusa per dare all’ambiente la possibilità di prendere una pausa, e ai coralli di ricrescere. È davvero bastata questa manciata di anni? È davvero necessario riaprirla? … “